Un Sindaco sotto ricatto

Nuovo giro, nuova corsa! Si prega i Sig.ri Assessori Tura e Giugliano di scendere dalla Giostra del PDL(quel che resta) e di lasciare il seggiolino in Giunta Comunale, per far posto a nuovi Assessori, che han bisogno di esperienza e di visibilità per creare il nuovo listone civico per le prossime elezioni comunali.

Osservazione n°1
Il Sindaco non decide nulla, pur di restare sullo scranno, accetta di cambiare casacca ad ogni crisi interna alla maggioranza.
Senza nemmeno comunicarlo personalmente, il Sindaco ha “licenziato” due assessori della sua Giunta (il giovane Tura e Giugliano), senza una motivazione concreta e ha inserito nella sua squadra, che sportivamente parlando, rischia la retrocessione, due consiglieri comunali. l’ex  Capogruppo Rocca e l’ex Assessore Carbone, quest’ultimo da sempre ostile al Sindaco, perchè escluso dalle prime nomine del 2010.

Osservazione n°2
Se sei giovane, inesperto, ma pulito, è meglio che ti fai da parte! L’Assessore Tura, forse reo di aver appoggiato la lista Nola, alle votazioni del coordinamento Provinciale del Pdl e quindi di aver abbandonato la linea Rocca è stato scaricato per far posto a qualche solito “vecchio” della politica vogherese. Sicuramente l’assessore uscente, poteva far di più per stimolare la creazione di piste  ciclabili e soprattutto impegnarsi di più per la causa dei pendolari, ma si è sempre reso disponibile al confronto con parte della minoranza consiliare.

Osservazione n°3
L’assessore Giugliano, paga, perché ha deciso di giocare a braccio di ferro con poteri locali più forti. L’avanzata della linea Nola, lo vedeva come possibile capo del PDL vogherese, ma i soliti “poteri forti”(ex DC ed EX Socialisti) non apprezzano gli ex AN vogheresi sorretti anche del Consigliere Regionale Vittorio Pesato.
Giugliano, in realtà poteva essere sfiduciato per la sua attività da assessore, troppo incentrata su ordinanze “anticostituzionali” e sulla propaganda della sicurezza cittadina, che rischiava di presentare Voghera agli occhi esterni, come una città insicura e sporca. In questo caso anche il Sindaco Barbieri è correo e sostenitore di questa battaglia intollerante. Bastava inoltre giudicare le ultime decisioni in materia di viabilità cittadina, con la pericolosa deviazione di piazza Duomo, l’aumento delle tariffe di sosta, il divieto ai commercianti di pagare un abbonamento e parcheggiare in Piazza Duomo e per finire la previsione di una riduzione dell’isola pedonale con l’inutile passaggio di auto in via Emilia di fronte al ristrutturato Palazzo Gallini.

Osservazione n°4
Se, come si legge da alcuni articoli, anche la lega dovesse perdere un assessorato, a questo punto, gli equilibri in maggioranza, diventerebbero molto precari. Per quale ragione la lega, dovrebbe sostenere un Sindaco e una parte della maggioranza da sempre ostile alla compagine delle camice verdi?
I numeri per l’approvazione del Bilancio previsionale e del PGT potrebbero non esserci e a quel punto potremmo trovarci un Sindaco sfiduciato.

Lascio ai cittadini tutte le considerazioni su quello che in questi due anni l’Amministrazione Barbieri ha fatto per Voghera, però io che la vivo dall’interno posso affermare che prima di tutto, per loro, per questa vecchia politica, contano il potere e le relative poltrone. A voi la “facile” sentenza. Attendiamo adesso nuovi sviluppi, ma prepariamoci al cambiamento.

A. Marfi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close