ABOLIAMO I FINANZIAMENTI AI PARTITI!

RIMBORSI ELETTORALI regionali 2010

PDL: 20 milioni spesi per campagna elettorale; 53 milioni di rimborsi.
PD: 14 milioni spesi; 51 milioni rimborsati
Lega: 8 milioni spesi; 25 milioni di rimborsi.
UDC: 6 milioni spesi; 11 milioni ricevuti

il Movimento 5 Stelle ha rinunciato ai contributi elettorali

La commissione Greco (Groupe d’Etats Contre la Corruptione), braccio anti-corruzione del Consiglio d’Europa in cui l’Italia è entrata solo nel 2007, ha bocciato il nostro sistema di finanziamento ai partiti. E ha richiamato l’urgenza di norme più stringenti contro il reato di corruzione a garanzia di un maggiore controllo.
Il documento elaborato dalla commissione si sottolinea che “la maggiore debolezza” del sistema sta nei controlli e anche il ruolo che i cittadini possono svolgere è “molto limitato”.
A fronte di tutti i problemi emersi dal rapporto della commissione Greco riteniamo che sia importante trasmettere un segnale di cambiamento ai cittadini attraverso una scelta politica di carattere etico.
La rinuncia alle scorse amministrative e la promessa di rinuncia dei contributi per la prossima legislatura è un modo per mostrare ai cittadini che è possibile fare politica come forma di volontariato in solidarietà e costante confronto con i cittadini.

FINANZIAMENTI AI PARTITI
CRONOLOGIA DI UN FURTO

1993 Referendum Abolizione del finanziamento pubblico ai partiti  promosso dai Radicali. RISPOSTA AFFERMATIVA SÌ 90,30%

1994 Vengono ripristinati i finanziamenti come rimborsi elettorali al gruppo parlamentare

2002 legge n. 156 trasforma in annuale il fondo del finanziamento ai partiti e abbassa dal 4 all’1% il quorum per ottenere il rimborso elettorale. L’ammontare da erogare, per Camera e Senato, nel caso di legi-slatura completa più che raddoppia, passando da 193.713.000 euro a 468.853.675 euro.

2006 legge n. 51 stabilisce che l’erogazione dei rimborsi elettorali è dovuta per tutti e cinque gli anni di legi-slatura, indipendentemente dalla loro durata effettiva. Le modalità di pagamento degli agognati rimborsi subiscono modifiche: non più tutti e subito ma rateizzati nei cinque anni di durata della legislatura. Con quest’ultima modifica l’aumento è esponenziale

dal 1994 ad oggi il totale finanziamenti e’ stato
2 miliardi e 254 milioni di euro

a cui aggiungere il totale finanziamenti correlati all’editoria di partito:
598 milioni di euro

Quasi Tre miliardi di euro in sedici anni!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close