INTERPELLANZA. Riduzione TARI per compostaggio domestico

(Interpellanza discussa nel Consiglio comunale del 21/12/2017. Qui trovate la risposta dell’Assessore Geremondia).

L’ articolo 20 del Regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti (TARI) del Comune di Voghera riporta che ai sensi dell’art. 1, comma 658 L. 147/2013, le utenze che praticano un sistema di compostaggio domestico, ivi compreso quello di prossimità, possono accedere ad una riduzione pari al 10% a condizione che rispettino le procedure ed i requisiti dettati dal regolamento di gestione del servizio di igiene urbana.

Al comma 2 l’articolo 20 riporta che la riduzione compete esclusivamente a seguito di presentazione di istanza da parte del contribuente da redigersi su apposito modulo messo a disposizione dal Servizio Tributi, a cui deve essere allegata una certificazione rilasciata da soggetto autorizzato relativa alla quantità e qualità di compost prodotto. La riduzione è applicata con effetto dal giorno successivo alla presentazione dell’istanza.

Prosegue l’articolo 20 al comma 3: la riduzione, una volta concessa, compete anche per gli anni successivi, condizione che il contribuente provveda annualmente a trasmettere la certificazioni di cui al precedente comma 2. Nel caso in cui venga meno la possibilità di praticare il compostaggio, l’utente è tenuto a darne immediata comunicazione al Servizio Tributi.

Al comma 4 l’articolo 20 del Regolamento afferma che il Comune potrà in ogni momento procedere alla verifica della sussistenza dei requisiti necessari per il mantenimento delle riduzioni e, qualora dovessero rilevare il loro venir meno, procederà al recupero retroattivo del tributo, con applicazione delle sanzioni e degli interessi previsti dai vigenti regolamenti comunali.

Dato che sono in aumento i cittadini che producono compostaggio domestico e che potrebbero avere una riduzione della TARI come riporta il relativo Regolamento abbiamo chiesto al Sindaco e all’Assessore:

  • di comunicare al Consiglio Comunale quali sono le procedure (uffici a cui presentare la richiesta, documenti da presentare, certificazioni da presentare) per permettere agli utenti che fanno compostaggio domestico di ottenere la riduzione del 10%;
  • di comunicare al Consiglio Comunale se esiste un regolamento specifico e se nell’eventualità non sia da redigere;
  • di comunicare, attraverso il sito web e gli strumenti di comunicazione del Comune, l’esistenza di questa agevolazione.

Potrebbero interessarti anche...

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close