TARI, anche i vogheresi hanno pagato più del dovuto! Scopri come chiedere il rimborso

TARI, ANCHE I VOGHERESI HANNO PAGATO PIU’ DEL DOVUTO!

SCOPRI QUANTO HAI PAGATO IN PIU’ E COME CHIEDERE IL RIMBORSO.

Grazie all’interrogazione parlamentare  presentata nell’ottobre u.s. dal deputato del Movimento 5 Stelle Giuseppe L’Abbate si è scoperto che diversi comuni italiani hanno calcolato erroneamente la TARI, la tassa sui rifiuti, per gli ultimi quattro anni (2014-2017).

La TARI si compone di due quote: una fissa, in funzione dei metri quadri dell’ immobile (utenza domestica), e una variabile che dovrebbe cambiare in rapporto al quantitativo di rifiuti prodotto ma che, in mancanza di strumentazioni adeguate, i comuni calcolano in rapporto al numero degli occupanti.

L’errore, confermato nella risposta all’ interpellanza dal Sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta, riguarda la quota variabile che in diversi comuni è stata applicata anche alle pertinenze, denominate utenze non domestiche (garage, cantine, soffitte).

I dubbi sollevati dal deputato del Movimento 5 Stelle Giuseppe L’Abbate sono stati confermati anche dal Ministero dell’ Economia e delle Finanze (MEF) nella circolare del 20 novembre u.s..

La circolare chiarisce infatti che la quota fissa di ciascuna utenza domestica deve essere calcolata moltiplicando la superficie dell’alloggio sommata a quella delle relative pertinenze per la tariffa unitaria corrispondente al numero degli occupanti dell’utenza stessa, mentre la quota variabile è costituita da un valore assoluto, vale a dire da un importo rapportato al numero degli occupanti che non va moltiplicato per i metri quadrati dell’utenza e va sommato come tale alla parte fissa“. Si precisa inoltre che un diverso modus operandi da parte dei comuni non troverebbe alcun supporto normativo, dal momento che condurrebbe a sommare tante volte la quota variabile quante sono le pertinenze, moltiplicando immotivatamente il numero degli occupanti dell’utenza domestica e facendo lievitare conseguentemente l’importo della TARI”.

Il M5S di Voghera si è attivato nelle scorse settimane per analizzare numerose bollette ed ha potuto verificare che tra i comuni che hanno applicato in maniera errata la TARI c’è anche il Comune di Voghera, con conseguente aggravamento della tassazione a carico dei cittadini.

L’articolo 15 comma 6 del Regolamento TARI del Comune di Voghera, infatti, afferma espressamente che “le cantine, le autorimesse o gli altri simili luoghi di deposito si considerano utenze non domestiche (pertinenze ndr) quindi la quota variabile su di esse non deve essere applicata contrariamente a quanto avvenuto in questi anni.

Il M5S invita tutti i vogheresi ad attivarsi per verificare i pagamenti TARI effettuati nel quadriennio 2014-2017 e di richiedere al Comune, in caso di maggiori importi versati, il rimborso immediato della tassa pagata in eccedenza.

Certamente per il Comune di Voghera, qualora l’errore interessasse tutte le circa 18.000 famiglie vogheresi, tale situazione comporterebbe un ulteriore aggravio della già difficile situazione finanziaria in cui l’amministrazione di centrodestra ha sprofondato la città, dimostrando per l’ennesima volta la propria inadeguatezza.

****************

COME CALCOLARE CORRETTAMENTE LA TARI 2017 E SCOPRIRE QUANTO HAI PAGATO IN PIU’ 

N.B.per conoscere la quota fissa e la quota variabile da applicare vedi tabella in allegato.

Esempio: 

Famiglia composta da n° 3 persone con appartamento + autorimessa (box auto)

Appartamento: 81 mq

Autorimessa: 12 mq

Totale mq: 81 + 12 = 93

Mq totali x quota variabile per 3 persone pari allo 0,87 (vedi tabella):

93 x 0,87 = 80,81

(Mq totali x quota variabile) + quota fissa per 3 persone (vedi tabella):

80,81 + 133,90= 214,81 Euro

Addizionale provinciale del 5%: 214, 81 x 5 : 100 = 10,74 Euro

Totale TARI corretta da pagare: 214, 81 + 10,74 = 226, 00 Euro

Totale TARI bolletta Comune di Voghera: 255, 00 Euro

Somma non dovuta e pagata in eccedenza: 255 – 226 = 30,00 Euro

N.B: per calcolare correttamente l’importo dovuto per gli anni 2014, 2015 e 2016 verificare nelle relative bollette la quota fissa e la quota variabile applicata all’abitazione principale (utenza domestica) per tali anni. Potrebbero essere intervenute variazioni.

************

COME CHIEDERE IL RIMBORSO 

I cittadini vogheresi possono presentare un’apposita domanda di rimborso entro 5 anni dal pagamento, inviando semplicemente il modulo qui riportato, debitamente compilato, tramite raccomandata a/r a:

Ufficio Tributi 

Comune di Voghera

Piazza Cesare Battisti, 7

Trascorsi 90 giorni, se non si ottiene una risposta al’istanza di rimborso TARI, è possibile presentare un ricorso alla Commissione Tributaria Provinciale, sino allo scadere del termine di prescrizione (5 anni). Se invece il comune rigetta espressamente la domanda, il ricorso alla Commissione deve essere proposto entro e non oltre 60 giorni dalla notifica del diniego.

**************

Per info e chiarimenti potete scriverci a:

voghera5stelle@gmail.com o inviarci un messaggio privato sulla nostra pagina Facebook Movimento 5 Stelle Voghera.

Potete anche rivolgervi direttamente all’Ufficio Tributi del Comune di Voghera, scrivendo al seguenti indirizzo:

tari@comune.voghera.pv.it

Ufficio Tassa Rifiuti: Tel. 0383.336324 (dal lunedì al venerdì ore 9-12).

***************

Per approfondire:

Caos Tari: scopri se hai pagato più del dovuto!

Pagina Facebook Giuseppe L’Abbate

http://www.comune.voghera.pv.it/site/home/primo-piano/articolo1015473.html

http://www.altalex.com/documents/news/2017/11/14/tari

http://www.altalex.com/documents/leggi/2017/11/21/tari

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-11-20/tari-mef-computare-quota-variabile-sola-volta–195940.shtml?uuid=AEktxDFD
http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2017-11-10/il-comune-gonfia-tari-ecco-come-scoprirlo-e-come-ottenere-rimborso-134024_PRV.shtml?uuid=AEeIHT8C

 

 

Potrebbero interessarti anche...

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close