Palestra Maserati, 25 anni di inadeguatezza della politica provinciale

PALESTRA MASERATI.
25 ANNI DI INADEGUATEZZA DA PARTE DELLA POLITICA PROVINCIALE.

L’Istituto Tecnico Industriale di Voghera, sorto nel 1965 come sede staccata dell’I.T.I.S. G. Cardano di Pavia, dopo essere stato ospitato in diverse strutture cittadine, solo nel 1992 ha trovato una sede autonoma e moderna ma, a 25 anni dalla costruzione della sede centrale di via Mussini, risultano ancora da completare 4 aule e la palestra, ponendo di fatto un limite all’offerta formativa dell’Istituto per quello che attiene, in particolare, le lezioni di educazione motoria.

Per questo motivo, oggi 12 ottobre 2017 è stata promossa – da parte della dirigenza scolastica dell’Istituto – una manifestazione per sensibilizzare l’opinione pubblica, sulla gravissima mancanza di una palestra adeguata alle esigenze di un Istituto che conta oltre 40 classi con 860 studenti iscritti.

La realizzazione della palestra pare sia rimasta sulla carta per la cronica carenza di fondi da parte della Provincia di Pavia; ciò significa che da 25 anni gli insegnanti e gli studenti devono compiere trasferte presso altre strutture sportive della città con conseguenti costi di trasporto e canoni di utilizzo di strutture esterne.

Quando si affronta un tema come questo è sempre utile capire quale sia l’ordine di grandezza del problema, infatti, dal programma di studi del Maserati si evince che ogni classe effettua 2 ore settimanali di educazione motoria, se ne ricava che: n. 40 classi x n. 2 ore settimana x n. 4 settimane x n. 8 mesi a.s. x n. 25 anni = 64.000 ore di trasferta a cui è ipotizzabile attribuire un costo sociale medio di 10 euro/ora.

Pertanto, dal 1992 ad oggi, la mancata costruzione della palestra, ha avuto un costo sociale quantificabile in 640.000 euro a cui si devono aggiungere i costi per i disagi per le trasferte, i costi dell’utilizzo della navetta e i costi della perdita delle corrispondenti ore di studio in aula, stimabili in altre 32.000 ore in 25 anni.

Il costo per la costruzione oggi della palestra dell’Istituto Maserati è stato stimato in circa 1.000.000 di euro e la Provincia di Pavia dichiara di non avere le risorse necessarie.

Anche qui occorre quantificare il danno economico della mancata costruzione della palestra dovuto alla perdita del potere d’acquisto di beni e servizi dal 1992 ad oggi, infatti: 1.000.000 di euro oggi equivalgono a 516.457.000 di lire, ma il potere d’acquisto di 516.457.000 di lire equivalevano nel 1992 a 447.515 euro, quindi, con 1.000.000 di euro NEL 1992 LA PROVINCIA DI PAVIA DI PALESTRE A VOGHERA NE AVREBBE POTUTE COSTRUIRE 2 !!!

A nulla valgono proposte posticce della Giunta Comunale quali la realizzazione, in alternativa, di una tendostruttura che altro non farebbe che aggravare la già precaria situazione; il M5S di Voghera si aspetta che da parte della Provincia di Pavia non si accampino più scuse e che l’Ente intervenga prioritariamente in tempi strettissimi per colmare una inadeguatezza della propria politica non più tollerabile.

Caterina Grimaldi
Portavoce M5S Voghera

Potrebbero interessarti anche...

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close