Sensia 2017: la Fiera delle vanità

Dal Sindaco Barbieri ci aspettavamo la massima trasparenza e completezza di rendicontazione, invece i cittadini di Voghera sono costretti a sorbirsi gli ennesimi sofismi, utili solo a nascondere la nuda e cruda realtà, infatti, nell’articolo pubblicato oggi sulla Provincia Pavese, Barbieri dichiara che gli impegni di spesa per la Sensia 2017 sono stati pari a 201.219,52 Euro a fronte di entrate per 149.082 Euro e che quindi c’è un deficit da colmare di 52.137,52 Euro.

Forse sarà il caso che il Sindaco si informi meglio presso gli Uffici Comunali sull’ammontare effettivo delle spese stanziate per la Sensia 2017, infatti ha omesso di indicare ulteriori 37.494,50 Euro di spese indicati nelle Determine Dirigenziali NN. 422,526,545,481,498 e 507.

Pertanto il vero deficit della Sensia 2017 ammonta a 89.632,02 Euro e non a 52.137,52 Euro come dichiarato da Barbieri.

Sia ben chiaro la Sensia è un evento e una ricorrenza fondamentale per la Città di Voghera e proprio per tale importanza il M5S ritiene che debba avere una caratterizzazione maggiormente qualificante per tutto il territorio oltrepadano e soprattutto debba avere un bilancio in pareggio. A tale proposito stiamo lavorando per offrire ai cittadini di Voghera una proposta innovativa.

A questa edizione abbiamo purtroppo dovuto assistere solamente a spot elettorali del centro destra, ad autocelebrazioni assessorili e a “marchette” di privati pagate dai vogheresi con le proprie tasse.

Arch. Caterina Grimaldi

Portavoce M5S

Potrebbero interessarti anche...

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close