Oggetto: Palazzetto dello Sport

Voghera, 21-03-2012

Al Presidente del Consiglio Comunale
Dott. Nicola Affronti
Al Sindaco del Comune di Voghera
Dott. Carlo Barbieri

Oggetto: Palazzetto dello Sport

La gestione del Palazzetto dello sport è diventata molto difficoltosa, dalle notizie pubblicate sul quotidiano locale e dalle informazioni ricevute, risulterebbero degli arretrati da pagare ad ASM che vanno dai 20.00
euro ai 50.000 euro.
Inoltre il comune deve ancora riscuotere parte del canone annuo di affitto dell’edificio.
Oggi fare della demagogia risulta alquanto inutile anche perché, sia l’attuale maggioranza sia parte dell’opposizione erano presenti come rappresentanti delle istituzioni al momento della decisione di costruire
il Palazzetto dello Sport.
Il sottoscritto Antonio MARFI Consigliere Comunale del Movimento Voghera 5 Stelle, interroga il Sindaco per sapere se:
• è stato avvertito dai rappresentanti di Asm della decisione di interrompere l’erogazione di energia elettrica e gas;
• era a conoscenza della situazione di difficoltà del gestore del palazzetto;
• è consapevole della necessità di un’analisi più approfondita dei costi di gestione del palazzetto al fine di permettere alle società che intendono gestire la struttura di non trovarsi poi in
seguito grosse difficoltà;
• ritiene possibile una gestione diretta della struttura con il coinvolgimento delle società e associazioni sportive cittadine;
• ritiene l’utilizzo dell’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico installato sulla copertura dell’edificio sportivo un incentivo al superamento dei costi i gestione;

Antonio Marfi
Movimento Voghera 5 Stelle

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Federico Tonini ha detto:

    Non sarebbe giusto chiedere a chi ha votato per costruire il Palazzetto dello Sport in base a quali considerazioni lo ha fatto ?
    Se si era infoirmato sui costi e ricavi previsti ?
    Mi pare il minimo da pretendere…che gli amministratori siano messi davanti alle responsabilità, che debbano chiedere scusa ai loro amministrati, che hanno indebitato per anni ed anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close