IV Commissione Consiliare Servizi Sociali

Ieri sera alle ore 18 si è incontrata la IV commissione consiliare “Servizi Sociali, Istruzione e Cultura, sport e tempo libero.

1° punto dell’ordine del giorno – Approvazione verbali delle sedute precedenti

2° punto dell’ordine del giorno – Parere sull’applicazione dell’ISEE ai servizi:

1)Centro estivo per gli alunni frequentanti le scuole dell’infanzia cittadine

2)Pre e post scuola

3)Servizio assistenza domiciliare erogato tramite voucher

 

1- Il centro estivo è un servizio attualmente a pagamento con una tariffa 15,49 euro mensile (per qualsiasi fascia di reddito), effettuato dal personale del comune, per tutto il mese d Luglio all’Asilo Gobetti. Il provvedimento prevede l’applicazione dell’ISEE

 

Ipotesi di scaglione ISEE

ISEE Tariffa turno quindicinale
0 – 5.000,00 esente
5.00,01 – 9000 € 15,00
9000,01 – 12000 € 31,00
Oltre 12000 e non residenti € 38,00

 

Per questo punto ho chiesto se erano inclusi il pranzo e la merenda, mi è stato risposto non sono inclusi nella tariffa. Proporrò tariffe scontate per chi prenota tutto il mese

2- Il Pre e post scuola è un servizio oggi gratuito per le scuole materne ed elementari, affidato all’auser ed effettuato da personale in pensione. Costa al comune 47.000 euro. Il provvedimento prevede l’applicazione dell’ISEE

Ipotesi di scaglione ISEE

ISEE Tariffa mensile
0 – 5.000,00 esente
5.00,01 – 9000 € 14,00
9000,01 – 12000 € 23,00
Oltre 12000 e non residenti € 29,00

Proporrò tariffe scontate per chi prenota solo il prescuola o solo il postscuola.

3- Il servizio di assistenza domiciliare (voucher SAD) è rivolto ai cittadini residenti nel territorio comunale, in particolare:
· Gli anziani;
· Le persone con ridotta autonomia per handicap, invalidità, disturbi del comportamento;
· Le persone che vivono in situazione di grave marginalità e isolamento sociale;
· Le famiglie con minori in situazioni di disagio sociale.

E’ un servizio effettuato da personale ASA/OSS di cooperative convenzionate con i comune.

Attualmente il servizio è a pagamento e gli utenti sono in tutto 60

43 esenti e gli ultraottantenni

n°3 € 1.65; n°3 € 2.97; n°9 € 3.30; n°2 € 5.94;

spesa 2010 assestato 200.000 ; entrate 7985 e trasferimenti fondo sociale regionale 2010 91.468,59= -100.546,41

Ipotesi di scaglione ISEE

ISEE Costo orario del servizi a carico dell’utente
0 – 5.000,00 esente
5.00,01 – 6500,00 € 1.65
6501,01 – 8000,00 € 4,95
800,01 – 10000,00 € 8,25
10000,01 – 15000,00 € 9,90
15000,01 – 20000,00 € 13,20
Oltre 20000 € 16,50

In commissione ho dato parere positivo per l’introduzione dell’ISEE per questi servizi con le seguenti motivazioni:

  • Il pagamento di alcuni servizi responsabilizza di più chi richiede determinati servizi(al pre e post scuola venivano iscritti 589 alunni, ma poi molti genitori non usufruivano del servizio)
  • Prima al centro estivo tutti pagavano la stessa tariffa, mentre oggi chi ha redditi bassi può ottenere l’esenzione, e chi ha redditi alti paga una tariffa più adeguata)
  • Possibilità di controlli sulla posizione economica dichiarata. Ritengo questo punto fondamentale. Il comune ha stipulato una convenzione con la Guardia di Finanza per effettuare i controlli e verificare chi sottoscrive false dichiarazioni.
  • E’ necessario adottare uno strumento che permetta di far pagare i servizi in modo equo ed in base al reddito familiare.

Questo provvedimento sarà votato in consiglio comunale insieme al bilancio preventivo 2011, verificherò sentendo alcuni genitori e i cittadini che vogliono utilizzare questi servizi, quali possono essere i miglioramenti da apportare prima del voto in consiglio comunale.

Valuterò di anno in anno modifiche e variazioni alle tariffe e agli scaglioni, cercando di agevolare chi si trova in condizioni di difficoltà economica

Erano presenti, come uditori 3 nostri “attivisti” (Patrizia Lanfranchi, Daniele Fornaro e Marco Setti) che a fine seduta mi hanno consigliato di verificare:

  • La competenza degli anziani (auser) che effettuano il servizio di assistenza al pre e post scuola, soprattutto per quanto riguarda l’intervento di primo soccorso sanitario.
  • L’ordine con cui vengono assegnati i posti al centro estivo: privilegiare chi ha redditi bassi, indipendentemente dall’ordine di presentazione della domanda.
  • Chiedere per chi si iscrive a maggio la presentazione dell’ISEE per poter ragionare sul servizio alla prossima commissione.
  • La possibilità di modificare le tariffe in base alle richieste della cittadinanza prima del passaggio in consiglio comunale

Antonio MARFI
Consigliere Comunale
Movimento Voghera 5 Stelle

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close